Gara - ID 171

Stato: Inviato esito di gara


Registrati o Accedi Per partecipare

ProceduraNegoziata
CriterioMinor prezzo
OggettoLavori
Procedura negoziata per l’affidamento dei lavori di manutenzione straordinaria relativi al completamento e adeguamento rete dati del Polo di Ingegneria di Perugia e dell’edificio B ex Istituti Biologici via del Giochetto.
 
CIG8917385AE3
CUPJ94J18000070005
Totale appalto€ 205.619,70 Importo aggiudicazione € 152.452,37
Data pubblicazione 29/11/2021 Termine richieste chiarimenti Venerdi - 10 Dicembre 2021 - 13:00
Scadenza presentazione offerteVenerdi - 17 Dicembre 2021 - 13:00 Apertura delle offerteLunedi - 20 Dicembre 2021 - 09:30
Categorie merceologiche
  • 4531 - Lavori di installazione di cablaggi
DescrizioneL’appalto ha per oggetto l’esecuzione di tutte le opere e forniture necessarie per eseguire e dare completamente ultimati i lavori di manutenzione straordinaria relativi al completamento e adeguamento della rete dati cablata all’interno degli edifici del Polo di Ingegneria e dell’edificio B degli ex Istituti Biologici in via del Giochetto.
Sono compresi nell’appalto tutti i lavori, le prestazioni, le forniture e le provviste necessarie per dare il lavoro completamente compiuto e secondo le condizioni stabilite dal capitolato speciale d’appalto, con le caratteristiche tecniche, qualitative e quantitative previste dal progetto esecutivo con i relativi allegati, dei quali l’appaltatore dichiara di aver preso completa ed esatta conoscenza
Struttura proponente Ripartizione tecnica
Responsabile del servizio Ing. Fabio Piscini Responsabile del procedimento Cagliesi Catia
Allegati
Richiesta DGUE XML
File pdf delca-27-09-2021 - 584.55 kB
29/11/2021
File pdf capitolato-speciale-dappalto - 241.38 kB
29/11/2021
File pdf cronoprogramma - 49.26 kB
29/11/2021
File pdf computo-metrico - 419.39 kB
29/11/2021
File pdf duvri - 9.91 MB
29/11/2021
File pdf elenco-prezzi - 347.28 kB
29/11/2021
File pdf planimetrie-giochetto - 714.74 kB
29/11/2021
File pdf relazione-tecnica-descrittiva - 295.00 kB
29/11/2021
File pdf planimetrie-ingegneria - 2.18 MB
29/11/2021
File pdf lettera-dinvito - 1.13 MB
29/11/2021
File pdf all.-1-domanda-di-partecipazione - 317.07 kB
29/11/2021
File pdf mod.-offerta-economica - 124.35 kB
29/11/2021
File pdf schema-contratto - 99.90 kB
29/11/2021
File pdf modello-dgue - 1.00 MB
29/11/2021
File pdf Avviso di appalto aggiudicato - 92.49 kB
23/05/2022

Trasparenza

Importo liquidato0,00

Seggio di gara

Atto di costituzione 28 - 12/03/2018
Nome Ruolo CV
Cagliesi Catia RUP

Chiarimenti

  1. 01/12/2021 11:56 - Con la presente si richiede di confermare le quantità di metri lineari riportate nel computo metrico di gara per le seguenti voci:

    1) 5/7 LINEA IN CAVO PER TRASMISSIONE DATI. Linea in cavo per trasmissione dati a norme MIL C-17 con conduttori in rame stagnato isolato in polietilene, calza in treccia di rame stagnata sotto guaina in pvc non propagante l’incendio. Fornita e posta in opera. E’ compresa l’installazione in tubazioni in vista o incassata, su canale, su passerella o graffettata. E’ inoltre compreso quanto altro occorre per dare l'opera finita. Sono escluse le canalizzazioni, le scatole di derivazione e le opere murarie. Tipo FTP cat.6 – m 67,715

    2) 18/18 CAVO OTTICO PER ESTERNO/INTERNO TIPO LOOSE UNITUBE, ARMATURA ANTIRODITORE DIELETTRICA A FILATI DI VETRO, GUAINA TERMOPLASTICA SPECIALE DI TIPO AFUMEX (CEI 20-35, CEI II). Cavo ottico per esterno/interno tipo LOOSE UNITUBE, armatura antiroditore Dielettrica a filati di vetro, guaina Termoplastica speciale di tipo AFUMEX (CEI 20-35, CEI 20-22II). Tipo di fibra: MM 62.5/125 µm; Attenuazione a 850 nm: < 3.2 dB/km; Attenuazione a 1300 nm: < 0.9 dB/km; Larghezza di banda: > 200 MHz/km a 850 nm; > 500 MHz/km a 1300 nm.Fornita e posta in opera. Sono comprese l’installazione in tubazioni in vista o incassata, su canale, su passerella o graffettata. E’ inoltre compreso quanto altro occorre per dare l'opera finita.Sono escluse le canalizzazioni e le opere murarie. 12 Fibre – m 902,604

    3) In aggiunta, per la voce 18/18 si richiede di confermare la tipologia del cavo MM 62.5/125 µm in quanto sia il pannello ottico di attestazione che le interfacce ottiche per lo switch sono monomodali OS2
     


    Con riferimento alla richiesta di chiarimento si precisa quanto segue.
    1. La voce di computo indicata 5/7 15.04.0250.001 relativa a “LINEA IN CAVO PER TRASMISSIONE DATI …… Tipo FTP cat.6”, prevista nella quantità di 67.715 metri lineari, non è corretta per mero errore di inserimento. A parità di prezzo unitario la voce corretta è la 15.04.0250.006 “LINEA IN CAVO PER TRASMISSIONE DATI …… Tipo UTP cat.6”. Si conferma la quantità prevista e lo stesso importo totale della voce conteggiata precedentemente. Si ricorda che l’appalto è a misura e che quindi saranno riportate in contabilità le effettive quantità di materiali utilizzati.
    2. La voce di computo indicata 18/18 15.04.0270.007 relativa a “CAVO OTTICO PER ESTERNO/ INTERNO TIPO LOOSE UNITUBE …… 12 fibre”, prevista nella quantità di 902,604 metri lineari è confermata la quantità e la tipologia. Si ricorda che l’appalto è a misura e che quindi saranno riportate in contabilità le effettive quantità di materiali utilizzati.
    3. In aggiunta: Sono stati inseriti nel computo i pannelli ottici con attestazioni interfacce di tipo monomodali OS2 in effettiva contrapposizione con la tipologia di fibra ottica di tipo multimodale. Questo perché i pannelli sono della stessa tipologia di quelli già presenti nelle strutture d’Ateneo. Si precisa comunque che, come previsto nel Capitolato Speciale all’art. 1.6, l’appalto potrà essere oggetto di variazioni contrattuali a meno che non venga alterata la natura del contratto.
    13/12/2021 11:43
  2. 03/12/2021 13:11 -
    1. Al punto 5/7 della sezione Ingegneria del Computo Metrico è scritto “Tipo FTP cat.6” tuttavia all’interno dell’art. 4.2.2 del Capitolato Speciale d’Appalto si fa espressamente riferimento ad un cablaggio in rame di tipo UTP e anche per i Patch Panel la richiesta è UTP. Vorremmo sapere se è tutto UTP o FTP.
    2. All’interno della sezione Ingegneria del Computo Metrico manca la voce 15.03.0240.007 che identifica l’attestazione e la certifica dei punti rete. Si tratta di una mancanza oppure non è effettivamente necessaria l’attestazione e la certificazione?
    3. All’interno della sezione Ingegneria del Computo Metrico non risultano essere state conteggiate le bretelle per l’attestazione delle postazioni alle prese. Si tratta di una mancanza oppure non sono effettivamente necessarie?
    4. Al punto 18/18 della sezione Giochetto del Computo Metrico viene richiesto un tipo di fibra MM, tuttavia al punto 19/19 della medesima sezione si richiede un pannello di permutazione di tipo OS2. Si chiede di chiarire se è corretto quanto specificato nel punto 18/18 o nel punto 19/19.
    5. Si chiede di confermare che non integra subappalto l’eventuale subcontratto affidato dall’aggiudicatario a soggetti terzi nel quale non sia presente anche solo una delle due condizioni di valore e di incidenza della manodopera che devono sussistere congiuntamente affinché si configuri il subappalto (art. 105 comma 2, secondo capoverso, del d.lgs.  n. 50/2016 e smi), come affermato dalla giurisprudenza, secondo cui le due condizioni di cui alla predetta disposizione debbono sussistere non alternativamente, ma cumulativamente per aversi subappalto (Recentemente: T.A.R. Liguria, Sez. II, 13 agosto 2019, n. 702 – T.A.R. Venezia, 13.02.2020 n. 153).


    Con riferimento alla richiesta di chiarimento si precisa quanto segue.
    1. La voce di computo indicata 5/7 15.04.0250.001 relativa a “LINEA IN CAVO PER TRASMISSIONE DATI …… Tipo FTP cat.6”, non è corretta per mero errore di inserimento. A parità di prezzo unitario la voce corretta è la 15.04.0250.006 “LINEA IN CAVO PER TRASMISSIONE DATI …… Tipo UTP cat.6”. Si conferma la quantità prevista e lo stesso importo totale della voce conteggiata precedentemente. Si ricorda che l’appalto è a misura e che quindi saranno riportate in contabilità le effettive quantità di materiali utilizzati.
    2. Al momento non necessita la certificazione dei punti presa. Si precisa comunque che, come previsto nel Capitolato Speciale all’art. 1.6, l’appalto potrà essere oggetto di variazioni contrattuali a meno che non venga alterata la natura del contratto.
    3. Al momento non risultano occorrenti le bretelle. Si precisa comunque che, come previsto nel Capitolato Speciale all’art. 1.6, l’appalto potrà essere oggetto di variazioni contrattuali a meno che non venga alterata la natura del contratto.
    4. La voce di computo indicata 18/18 15.04.0270.007 relativa a “CAVO OTTICO PER ESTERNO/ INTERNO TIPO LOOSE UNITUBE …… 12 fibre” e la voce 19/19 NP01 relativa a “Pannello di permutazione ottico OS2” sono in effettiva contrapposizione. Essendo i pannelli ottici della stessa tipologia di quelli già presenti nelle strutture d’Ateneo, si ritiene di definire la tipologia della voce 19/19 come quella da utilizzare nell’appalto. Si precisa comunque che, come previsto nel Capitolato Speciale all’art. 1.6, l’appalto potrà essere oggetto di variazioni contrattuali a meno che non venga alterata la natura del contratto.
    5. Come previsto nel Capitolato Speciale all’art. 7, il subappalto è esclusivamente disciplinato dall’art. 105 del D.Lgs n. 50/2016. Costituisce, comunque, subappalto qualsiasi contratto avente ad oggetto attività ovunque espletate che richiedono l'impiego di manodopera, quali le forniture con posa in opera e i noli a caldo, se singolarmente di importo superiore al 2 per cento dell'importo delle prestazioni affidate o di importo superiore a 100.000 euro e qualora l'incidenza del costo della manodopera e del personale sia superiore al 50 per cento dell'importo del contratto da affidare.
    13/12/2021 12:12
  3. 10/12/2021 09:42 - Atteso che la Corte di Giustizia UE nella pronuncia del 26/09/2019, in causa C-63/18, ha ritenuto incompatibili con il diritto comunitario i limiti al subappalto stabilito al commi 2 dell’art. 105 del D.Lgs.  n. 50/2016 e s.m.i., si chiede conferma a codesta spettabile Amministrazione della non applicabilità di un limite percentuale al subappalto

    Il subappalto è regolato dall’art. 105 del D.Lgs 50/2016 nel quale il comma 2 non stabilisce alcun limite al subappalto. Nella procedura non c’è limite percentuale al subappalto.
     
    13/12/2021 12:18
  4. 10/12/2021 10:51 - Visto il disposto dell’art. 105 comma 3 lettera c-bis) del D.Lgs. n. 50/2016 e s.m.i., si chiede di confermare che non integra subappalto l’affidamento di attività/prestazioni, anche non aventi natura accessoria e non rese nei confronti dei soggetti affidatari, da parte di un Operatore Economico concorrente ad una società terza con la quale è in essere un contratto continuativo di cooperazione, sottoscritto in data antecedente alla indizione della presente procedura selettiva.

     


    Non si configurano come attività affidate in subappalto le prestazioni rese in favore dei soggetti affidatari in forza di contratti continuativi di cooperazione, servizio e/o fornitura sottoscritti in epoca anteriore alla indizione della procedura finalizzata alla aggiudicazione dell'appalto. I relativi contratti sono depositati alla stazione appaltante prima o contestualmente alla sottoscrizione del contratto di appalto.
     
    13/12/2021 12:20

Registrati o Accedi Per partecipare

TuttoGare


Norme tecniche di utilizzo | Policy privacy
Help desk assistenza@tuttogare.it - (+39) 02 40 031 280

Attivo dal Lunedì al Venerdì dalle 09:00 alle 18:00

Università degli Studi di Perugia

P.zza Universita', 1 Perugia (PG)
Tel. 075-5851 - Email: ufficio.appalti@unipg.it - PEC: protocollo@cert.unipg.it