Gara - ID 182

Stato: Proposta di aggiudicazione


Registrati o Accedi Per partecipare

ProceduraNegoziata
CriterioMinor prezzo
OggettoForniture
Procedura negoziata, ex art. 1, c. 2, lett. b), D.L. n.76/2020 e smi, per la stipula di un accordo quadro con quattro operatori economici per la fornitura centralizzata biennale di prodotti in plastica per le esigenze dei laboratori dell’Università degli Studi di Perugia.
 
CIG91944647B7
CUP
Totale appalto€ 164.140,72
Data pubblicazione 29/04/2022 Termine richieste chiarimenti Mercoledi - 11 Maggio 2022 - 13:00
Scadenza presentazione offerteVenerdi - 20 Maggio 2022 - 13:00 Apertura delle offerteMartedi - 31 Maggio 2022 - 09:30
Categorie merceologiche
  • 1952 - Prodotti di plastica
DescrizioneL’appalto ha per oggetto la fornitura di prodotti in plastica per le esigenze di ricerca e didattiche dei laboratori delle Strutture dell’Università degli Studi di Perugia. Tutti gli articoli richiesti sono elencati nell’allegato A) “Specifiche tecniche e quantità prodotti” al Capitolato Speciale nella colonna denominata “Articolo e descrizione del prodotto”, unitamente al “Consumo stimato biennale in n. pezzi (A)” ed al “Costo unitario a singolo pezzo in € IVA esclusa (B)”.
Sono compresi nella fornitura in trattazione tutte le spese per l’imballaggio (compresi gli imballaggi plurimi necessari in caso di progetti di ricerca debitamente segnalati dal Punto Ordinante), confezionamento ed etichettatura, spedizione, cambio/ritiro merce, consegna al piano, consegna presso le sedi dei Punti Ordinanti o loro sedi operative, ivi compresi quelli relativi ad eventuali spese di trasporto, di viaggio, di missione per il personale addetto all'esecuzione contrattuale, facchinaggio…, le spese necessarie alla verifica di conformità dei prodotti forniti, quelle per la fornitura in modalità cartacea e in lingua italiana delle schede tecniche, delle schede di sicurezza (ove previste) e di ogni altra documentazione necessaria o richiesta dai Punti Ordinanti ai fini del corretto utilizzo e conservazione dei prodotti offerti compresi tutti i relativi aggiornamenti, le spese per i certificati di analisi/sterilità da fornire contestualmente alla consegna del prodotto, tutte le spese  eventuali e/o ulteriori per gli oneri derivanti dall’osservanza di norme e prescrizioni tecniche e di sicurezza mutate nella vigenza dell’accordo quadro, le spese per “consegne urgenti” e tutte le spese come indicate nel Capitolato Speciale.
 
Struttura proponente Dipartimenti
Responsabile del servizio Dott.ssa Cristina Mencolini Responsabile del procedimento Mencolini Cristina
Allegati
Richiesta DGUE XML
File pdf lettera-dinvito-prot.-129526-del-29.4.2022 - 1.09 MB
29/04/2022
File pdf all.-1-domanda-di-partecipazione - 476.61 kB
29/04/2022
File pdf all.-2-mod-dichiar.-sost - 267.75 kB
29/04/2022
File pdf modello-offerta - 214.60 kB
29/04/2022
File pdf modello-dgue - 1.00 MB
29/04/2022
File pdf capitolato-speciale-fornitura-biennale-prodotti-in-plastica - 422.67 kB
29/04/2022
File pdf all.-a-specifiche-tecniche-e-quantit-prodotti.xlsx - 266.45 kB
29/04/2022
File pdf foglio-di-calcolo - 629.49 kB
29/04/2022
File pdf schema-di-accordo-quadro - 117.24 kB
29/04/2022
File pdf ddg-2022-69-13-04-2022 - 344.74 kB
29/04/2022
File xlsx foglio-di-calcolo. - 385.88 kB
03/05/2022
File pdf avviso-urgente-rettifica-foglio-di-calcolo - 146.50 kB
13/05/2022

Trasparenza

Importo liquidato0,00

Avvisi di gara

13/05/2022Avviso urgente di rettifica foglio di calcolo
Avviso urgente di rettifica foglio di calcolo...

Chiarimenti

  1. 29/04/2022 17:31 - Buongiorno, è possibile ricevere tutti gli allegati amministrativi da compilare in modello WORD? Questo faciliterebbe la compilazione. Inoltre, chiediamo la lista di fornitura in formato excel. Cordiali Saluti

    I concorrenti potranno utilizzare i modelli predisposti preferibilmente dalla Stazione Appaltante e messi a disposizione sul profilo di committente e sulla Piattaforma telematica “Tuttogare”.
    I modelli di partecipazione alla procedura sono pubblicati in formato PDF/A al fine di evitare modifiche.
    L’operatore economico potrà, pertanto, utilizzare i modelli forniti dalla Stazione Appaltante nel seguente modo: scaricarli e stamparli, compilarli e scannerizzarli per la loro presentazione. In alternativa potrà predisporre propri modelli purchè contengano tutte le informazioni indicate negli atti di gara.
    Si procede, tuttavia, a pubblicare nella Piattaforma Tuttogare e sul profilo di committente -tra gli allegati della procedura, il file editabile “foglio di calcolo” in formato excel, per l’inserimento dei prezzi dei vari prodotti. Si precisa che in alternativa l’operatore economico potrà predisporre un proprio modello con il contenuto richiesto negli atti di gara.
     
    03/05/2022 09:45
  2. 02/05/2022 11:20 - Chiediamo la possibilità di offrire il lotto non completo, ma in una percentuale del 70-80 % .

    Si precisa che l’art. 21 del Capitolato Speciale prevede espressamente che:
    “Nel caso di impossibilità/indisponibilità per gli operatori economici di fornire alcuni dei prodotti individuati nella colonna denominata “Articolo e descrizione del prodotto” (elencazione identica a quella dell’allegato A) “Specifiche tecniche e quantità prodotti”), è facoltà degli stessi di fornire prodotti alternativi compatibili per il tipo di utilizzo:
    - con caratteristiche dimensionali non superiori ad una variazione del 5% in eccesso o in difetto;
    - con materiali e/o caratteristiche tecniche e qualitative superiori.
    Nel caso in cui gli operatori economici dopo aver fatto una valutazione relativa alla possibilità di fornire prodotti alternativi come indicato al punto che precede, non siano in condizioni di poter offrire alcuni dei prodotti, è facoltà delle stesse decidere quali prodotti offrire e quali no.
    (…).
    La graduatoria degli operatori economici verrà effettuata valutando in prima battuta solo le offerte complete (ovvero offerta di tutti i prodotti richiesti nel “Foglio di calcolo” (prodotti che corrispondono a quelli dell’all. A “Specifiche tecniche e quantità prodotti”), nel conteggio saranno compresi anche i prodotti alternativi valutati positivamente come compatibili per il tipo di utilizzo) e l’affidamento verrà aggiudicato utilizzando il criterio del minor prezzo, come già precisato. Nel caso di due o più offerte con identico valore complessivo, verrà effettuata estrazione a sorte.
    Successivamente, laddove non siano stati individuati i 4 operatori firmatari dell’accordo quadro, verranno valutate le offerte degli operatori che non sono riusciti ad offrire tutti i prodotti (valutati come già indicato per le offerte complete). La selezione verrà fatta in base al numero di prodotti offerti (ad es. l’operatore che ha indicato 150 prodotti su 1000 dell’all. A) “Specifiche tecniche e quantità prodotti”, verrà prima dell’operatore che ha indicato 140 prodotti su 1000). A parità di prodotti verrà posizionato in graduatoria quello che ha offerto il valore complessivo più basso, in caso di parità si procederà mediante estrazione a sorte”.

    Quindi, è possibile offrire un numero inferiore di prodotti rispetto a quelli richiesti.
     
    04/05/2022 10:51
  3. 02/05/2022 11:21 - RIGA 96: fast-read 102 il consumo stimato biennale di 400 PEZZI è riferito al numero di vetrini? 

    Nella colonna del Foglio di calcolo denominata: “Consumo stimato biennale in n. pezzi (A)” sono riportate le quantità complessive del consumo stimato che è stato previsto nell’arco di un biennio per il prodotto indicato. Nel caso in questione per il prodotto fast-read 102 (vetrini), la quantità stimata è pari a 400 pezzi.
     
    04/05/2022 10:57
  4. 03/05/2022 10:15 - Confermate la possibilità da parte dell’operatore economico di non offrire alcune voci del lotto ?

    Si conferma che è possibile offrire un numero inferiore di prodotti rispetto a quelli richiesti. A tale proposito si legga il riscontro a richiesta di chiarimenti n. 2.
     
    04/05/2022 11:04
  5. 03/05/2022 10:16 - VOCE 1: accettate anse sterili in Polipropilene in blister da 20 pezzi ?

    Si premette che l’art. 21 del Capitolato Speciale prevede espressamente che:
    “Nel caso di impossibilità/indisponibilità per gli operatori economici di fornire alcuni dei prodotti individuati nella colonna denominata “Articolo e descrizione del prodotto” (elencazione identica a quella dell’allegato A) “Specifiche tecniche e quantità prodotti”), è facoltà degli stessi di fornire prodotti alternativi compatibili per il tipo di utilizzo:
    - con caratteristiche dimensionali non superiori ad una variazione del 5% in eccesso o in difetto;
    - con materiali e/o caratteristiche tecniche e qualitative superiori.
    Nel caso in cui gli operatori economici dopo aver fatto una valutazione relativa alla possibilità di fornire prodotti alternativi come indicato al punto che precede, non siano in condizioni di poter offrire alcuni dei prodotti, è facoltà delle stesse decidere quali prodotti offrire e quali no.
    Nel “Foglio di calcolo”, dovranno essere indicati in modo specifico (nell’apposita colonna denominata “Articoli alternativi e/o compatibili (da indicare con il colore verde)” tutti i prodotti in plastica alternativi e comparabili offerti rispetto a quelli indicati nella colonna “Articolo e descrizione del prodotto”. Tali articoli dovranno essere inseriti nella colonna a ciò deputata unitamente a tutte le caratteristiche del prodotto offerto al fine di permettere la valutazione sulla compatibilità dello stesso rispetto a quanto richiesto”.

    Tanto premesso, si precisa che l’operatore in prima battuta dovrà valutare se un prodotto è compatibile con quello richiesto e solo successivamente (in sede di gara) verrà effettuata una valutazione sulla compatibilità del prodotto alternativo offerto.

    Per quanto riguarda il n. di pezzi presenti nella confezione, si evidenzia che tale informazione deve essere inserita nella colonna “Formato confezione minima unità di vendita proposto”.


     
    04/05/2022 11:06
  6. 09/05/2022 09:49 - Riga 60 – CAMERA CONTAGLOBULI SENZA PINZA DOPPIA: chiediamo di indicare quale tipo di camera volete? Burker, Neubauer, Nageotte? L’informazione è indispensabile per proporre il prodotto corretto.

    La denominazione corretta del prodotto è da intendersi “CAMERA CONTAGLOBULI BURKER SENZA PINZA DOPPIA”

     
    11/05/2022 11:47
  7. 09/05/2022 09:49 - I costi unitari della colonna E devono essere obbligatoriamente rispettati ?

    Ai sensi dell’art. 21 del Capitolato Speciale e dell’art. 11 della lettera d’invito si sottolinea che:
    Non potrà in alcun caso essere offerto un costo unitario - a singolo pezzo - superiore al prezzo indicato dalla Stazione Appaltante nella colonna “Costo unitario a singolo pezzo in € IVA esclusa (B)”, pena l’esclusione dalla gara
    11/05/2022 11:49
  8. 09/05/2022 09:52 - Riga 100 FILTRI idrofilici (membrana RC): pori 1.2 micron, diametro 25 mm : accettate un filtro in acetato di cellulosa e diametro 30 mm ?

    Si premette che l’art. 21 del Capitolato Speciale prevede espressamente che:
    “Nel caso di impossibilità/indisponibilità per gli operatori economici di fornire alcuni dei prodotti individuati nella colonna denominata “Articolo e descrizione del prodotto” (elencazione identica a quella dell’allegato A) “Specifiche tecniche e quantità prodotti”), è facoltà degli stessi di fornire prodotti alternativi compatibili per il tipo di utilizzo:
    - con caratteristiche dimensionali non superiori ad una variazione del 5% in eccesso o in difetto;
    - con materiali e/o caratteristiche tecniche e qualitative superiori.
    Nel caso in cui gli operatori economici dopo aver fatto una valutazione relativa alla possibilità di fornire prodotti alternativi come indicato al punto che precede, non siano in condizioni di poter offrire alcuni dei prodotti, è facoltà delle stesse decidere quali prodotti offrire e quali no.
    Nel “Foglio di calcolo”, dovranno essere indicati in modo specifico (nell’apposita colonna denominata “Articoli alternativi e/o compatibili (da indicare con il colore verde)” tutti i prodotti in plastica alternativi e comparabili offerti rispetto a quelli indicati nella colonna “Articolo e descrizione del prodotto”. Tali articoli dovranno essere inseriti nella colonna a ciò deputata unitamente a tutte le caratteristiche del prodotto offerto al fine di permettere la valutazione sulla compatibilità dello stesso rispetto a quanto richiesto”.

    Tanto premesso, si precisa che l’operatore in prima battuta dovrà valutare se un prodotto è compatibile con quello richiesto e solo successivamente (in sede di gara) verrà effettuata una valutazione sulla compatibilità del prodotto alternativo offerto.


    Si veda a riguardo il riscontro a richiesta di chiarimenti n. 5.
     
    11/05/2022 11:50
  9. 09/05/2022 09:52 - Riga 103 FILTRI membrana acetato cellulosa circolari di diametro 47 mm e Porosita μm 0,2 : accettate filtro in esteri misti di cellulosa ?

    Si premette che l’art. 21 del Capitolato Speciale prevede espressamente che:
    “Nel caso di impossibilità/indisponibilità per gli operatori economici di fornire alcuni dei prodotti individuati nella colonna denominata “Articolo e descrizione del prodotto” (elencazione identica a quella dell’allegato A) “Specifiche tecniche e quantità prodotti”), è facoltà degli stessi di fornire prodotti alternativi compatibili per il tipo di utilizzo:
    - con caratteristiche dimensionali non superiori ad una variazione del 5% in eccesso o in difetto;
    - con materiali e/o caratteristiche tecniche e qualitative superiori.
    Nel caso in cui gli operatori economici dopo aver fatto una valutazione relativa alla possibilità di fornire prodotti alternativi come indicato al punto che precede, non siano in condizioni di poter offrire alcuni dei prodotti, è facoltà delle stesse decidere quali prodotti offrire e quali no.
    Nel “Foglio di calcolo”, dovranno essere indicati in modo specifico (nell’apposita colonna denominata “Articoli alternativi e/o compatibili (da indicare con il colore verde)” tutti i prodotti in plastica alternativi e comparabili offerti rispetto a quelli indicati nella colonna “Articolo e descrizione del prodotto”. Tali articoli dovranno essere inseriti nella colonna a ciò deputata unitamente a tutte le caratteristiche del prodotto offerto al fine di permettere la valutazione sulla compatibilità dello stesso rispetto a quanto richiesto”.

    Tanto premesso, si precisa che l’operatore in prima battuta dovrà valutare se un prodotto è compatibile con quello richiesto e solo successivamente (in sede di gara) verrà effettuata una valutazione sulla compatibilità del prodotto alternativo offerto.


    Si veda a riguardo il riscontro a richiesta di chiarimenti nn. 5 e 9.

     
    11/05/2022 11:51
  10. 09/05/2022 09:53 - Riga 106 FLACONI da laboratorio a collo stretto 500 ml con tappo a spruzzo: il tappo deve essere a spruzzo o con tappo col beccuccio ?

    La descrizione del prodotto prevede il tappo a spruzzo
     
    11/05/2022 11:54
  11. 10/05/2022 17:23 - Nel foglio di calcolo, offerta economica, va indicato in cifre e in lettere solo l’importo complessivo offerto ossia la somma di tutti gli importi ? Confermate che i prezzi complessivi delle singole righe vanno espressi SOLO in cifre (colonna H)?

    Secondo quanto disposto dall’art. 11 della lettera d’invito, nel foglio di calcolo:
    “- il prezzo complessivo per ciascun articolo verrà determinato in automatico posizionando il cursore nella colonna denominata “Prezzo complessivo in €, IVA esclusa, in cifre (AXC) ed è determinato dal prodotto della quantità indicata nella colonna denominata “Consumo stimato biennale in n. pezzi (A)” con il prezzo indicato nella colonna denominata “Costo unitario a singolo pezzo OFFERTO DAL FORNITORE in € - IVA esclusa (C)”.
    La somma degli importi di detta ultima colonna (“Prezzo complessivo in €, IVA esclusa, in cifre (AXC)”) costituisce il valore complessivo dell’offerta che sarà riportato in calce alla stessa in automatico per quanto riguarda l’importo in cifre e dovrà essere indicato in lettere nell’apposito spazio ivi previsto”.

    L’importo in cifre verrà determinato in automatico dalla somma degli importi complessivi di ciascun articolo. L’importo in lettere (corrispondente a quello in cifre), dovrà essere trascritto dall’operatore economico, nell’apposito spazio previsto nel foglio di calcolo.
    Si precisa che l’unico importo in lettere che l’operatore economico deve inserire nel foglio di calcolo è quello relativo al “valore complessivo dell’offerta (in lettere)”. Non dovranno essere inseriti altri importi in lettere.
     
    12/05/2022 11:48
  12. 10/05/2022 17:43 - RIGA 114 “IMBUTI ISOLAB  80 mm”: in quale materiale deve essere ?

    riga 114: la denominazione dell’articolo “imbuti isolab 80 mm” è da intendersi “imbuti isolab 80 mm in plastica”.
     
    12/05/2022 11:54
  13. 09/05/2022 09:51 - Riga 79 : intendete il contenitore in cartone? O il contenitore in PP? c’è una discordanza nella descrizione anche il termine “cryovials” si intende una provetta. Chiediamo di rettificare la descrizione. Cordiali Saluti

    riga 79: il prodotto “cryovials pp diam 133x133x50 mm bianco in cartone”: si tratta di provette PP
     
    13/05/2022 09:03
  14. 09/05/2022 09:54 - Riga 117 IMBUTO BUCHNER 270 MM, GAMBO CORTO, IN DUE PEZZI,  PP : accettate 240 mm?

    Riga 137 INSERTO A INCASTRO 6X6 : non riusciamo ad individuare il prodotto richiesto. E’ possibile avere un codice del prodotto di riferimento ?


    Con riferimento alla riga 117IMBUTO BUCHNER 270 MM, GAMBO CORTO, IN DUE PEZZI,  PP” : accettate 240 mm?
    Si premette che l’art. 21 del Capitolato Speciale prevede espressamente che:
    “Nel caso di impossibilità/indisponibilità per gli operatori economici di fornire alcuni dei prodotti individuati nella colonna denominata “Articolo e descrizione del prodotto” (elencazione identica a quella dell’allegato A) “Specifiche tecniche e quantità prodotti”), è facoltà degli stessi di fornire prodotti alternativi compatibili per il tipo di utilizzo:
    - con caratteristiche dimensionali non superiori ad una variazione del 5% in eccesso o in difetto;
    - con materiali e/o caratteristiche tecniche e qualitative superiori.
    Nel caso in cui gli operatori economici dopo aver fatto una valutazione relativa alla possibilità di fornire prodotti alternativi come indicato al punto che precede, non siano in condizioni di poter offrire alcuni dei prodotti, è facoltà delle stesse decidere quali prodotti offrire e quali no.
    Nel “Foglio di calcolo”, dovranno essere indicati in modo specifico (nell’apposita colonna denominata “Articoli alternativi e/o compatibili (da indicare con il colore verde)” tutti i prodotti in plastica alternativi e comparabili offerti rispetto a quelli indicati nella colonna “Articolo e descrizione del prodotto”. Tali articoli dovranno essere inseriti nella colonna a ciò deputata unitamente a tutte le caratteristiche del prodotto offerto al fine di permettere la valutazione sulla compatibilità dello stesso rispetto a quanto richiesto”.

    Tanto premesso, si precisa che l’operatore in prima battuta dovrà valutare se un prodotto è compatibile con quello richiesto e solo successivamente (in sede di gara) verrà effettuata una valutazione sulla compatibilità del prodotto alternativo offerto.

    Si veda a riguardo il riscontro a richiesta di chiarimenti nn. 5, 9 e 10.

    Riga 137: “INSERTO A INCASTRO 6X6” si tratta di una griglia di divisione per scatole vuote. Inserti in polipropilene 9x9. (no 6x6).

     
    13/05/2022 09:05
  15. 09/05/2022 10:14 - Riga 263 TUBI - STRIP TUBES AND CAPS, 0,1 ml (250) : le strips devono essere da 8 tubi o da 4? La quantità di 2.500 è riferita al n. di strips  ?

    Strip tubi e tappi da 4 tubi.  Per un totale di 2500 tubi e relativi tappi.

     
    13/05/2022 09:06
  16. 09/05/2022 10:31 - Riga 221: SCATOLE DI CONGELAMENTO POLIPROPILENE PER 81 TUBI: per quali provette? da 1-2 ml o 4-5 ml? 

    Per vari tipi di provette da 1-2 ml.
     
    13/05/2022 09:07
  17. 10/05/2022 08:43 - Riga 144  MICROPROVETTE 0,2 ml STERILI TAPPO PIATTO : è accettata una provetta non sterile ma Dnasi e Rnasi free?
    Riga 146:  MICROPROVETTE Grad. C/t 1,5 ml, polipropilene e polietilene, : con tappo a vite o a pressione? Con base o conica ?
    Riga 168 POLYPROPYLENE, 25 WELLS,30 BOXES: necessitiamo di maggiori informazioni, è un rack per congelamento ? Possiamo avere un codice di riferimento ?
    Riga 179 e 180: per queste due provette dobbiamo proporre obbligatoriamente il brand Falcon ?
    Riga 183  PROVETTE per centrifuga per alte velocità in PPCO Nalgene Oak Ridge 40 mL, 27 mm, dn 20 mm : necessitiamo di sapere volume e dimensioni
    Riga 185: PROVETTE PP DIAM 30X115 mm FONDO CONICO : con tappo o senza ? Sterile o non sterile ?
    Riga 187-188-192-193-194-195-199-200-207-275: devono essere di marca Gilson originale ?
    Riga 270-271-272 vasi cilindrici con tappo: è possibile ricevere una foto dei prodotti o una codice di una ditta di riferimento per capire di che articoli si tratta ? 
    Riga 208 PUNTALI sterili da 1 ml per micropipetta tipo Gilson : devono essere con filtro o senza filtro ? In rack o sfusi ?

     


    per la riga 144 :
    Si premette che l’art. 21 del Capitolato Speciale prevede espressamente che:
    “Nel caso di impossibilità/indisponibilità per gli operatori economici di fornire alcuni dei prodotti individuati nella colonna denominata “Articolo e descrizione del prodotto” (elencazione identica a quella dell’allegato A) “Specifiche tecniche e quantità prodotti”), è facoltà degli stessi di fornire prodotti alternativi compatibili per il tipo di utilizzo:
    - con caratteristiche dimensionali non superiori ad una variazione del 5% in eccesso o in difetto;
    - con materiali e/o caratteristiche tecniche e qualitative superiori.
    Nel caso in cui gli operatori economici dopo aver fatto una valutazione relativa alla possibilità di fornire prodotti alternativi come indicato al punto che precede, non siano in condizioni di poter offrire alcuni dei prodotti, è facoltà delle stesse decidere quali prodotti offrire e quali no.
    Nel “Foglio di calcolo”, dovranno essere indicati in modo specifico (nell’apposita colonna denominata “Articoli alternativi e/o compatibili (da indicare con il colore verde)” tutti i prodotti in plastica alternativi e comparabili offerti rispetto a quelli indicati nella colonna “Articolo e descrizione del prodotto”. Tali articoli dovranno essere inseriti nella colonna a ciò deputata unitamente a tutte le caratteristiche del prodotto offerto al fine di permettere la valutazione sulla compatibilità dello stesso rispetto a quanto richiesto”.

    Tanto premesso, si precisa che l’operatore in prima battuta dovrà valutare se un prodotto è compatibile con quello richiesto e solo successivamente (in sede di gara) verrà effettuata una valutazione sulla compatibilità del prodotto alternativo offerto.


    Si veda a riguardo i riscontri alle richieste di chiarimenti nn. 5, 9, 10, 12

    per la riga 146: “MICROPROVETTE Grad. C/t 1,5 ml, polipropilene e polietilene

    Il tappo deve essere a pressione attaccato alla provetta. Fondo conico. Si precisa che le microprovette devono essere sterili.

    per la riga 168: “POLYPROPYLENE, 25 WELLS,30 BOXES”: si tratta di scatole da -80°C in plastica con 25 postazioni.

    per le righe 179 e 180:
    PROVETTE CONICHE PER CENTRIFUGA 50ML IN PP- TAPPO A VITE - FALCON DA 50 ML
    PROVETTE CONICHE PER CENTRIFUGA 50ML IN PP- TAPPO A VITE self standing- FALCON DA 50 ML

    No, per queste due provette non è obbligatorio il riferimento al brand Falcon

    per la riga 183: le dimensioni delle “PROVETTE per centrifuga per alte velocità in PPCO Nalgene Oak Ridge 40 mL, 27 mm, dn 20 mm” sono le seguenti:
    Volume 50 ml, Diametro 28 mm, altezza 10 cm

    per la riga 185: “PROVETTE PP DIAM 30X115 mm FONDO CONICO”:  le provette devono essere con tappo, non sterili.

    per le righe 187-188: per il prodotto “puntali (in pp) D5000 (5000 microlitri)” e “puntali (in pp) D1000 (1000 microlitri) marca Gilson”: vanno bene anche compatibili con Gilson

    per le righe: 192-193-194-195-199-200-207:
    riga 192: PUNTALI GILSON  D5000 DIAMOND 5000UL REF F161571


    riga 193: PUNTALI GILSON D1000 DIAMOND 1000 UL  REF F161670


    riga 194: PUNTALI GILSON D200 DIAMOND 200UL REF F161930


    riga 195: PUNTALI Gilson Diamond D200V Cf. 10000 in sacchetti


    riga 199: PUNTALI PP GILSON D100V


    riga 200: PUNTALI PP GILSON D200V


    riga 207: PUNTALI PP GILSON DL10V

    Si, devono essere di marca GILSON

    Per la 275: la descrizione del prodotto in questione “Vassoi vuoti per puntali DL10” non riporta alcuna marca

    per le righe 270-271-272 vasi cilindrici con tappo: tutti e tre i prodotti
    riga 270: VASI CILINDRICI CON TAPPO, polietilene ad alta densità, 1000 ml
    riga 271: VASI CILINDRICI CON TAPPO, polietilene ad alta densità, 2000 ml
    riga 272: VASI CILIN. PEHD C/TAPPO lt. 1,5

    devono essere con base e tappo a vite.

    per la riga 208: “PUNTALI sterili da 1 ml per micropipetta tipo Gilson” devono essere senza filtro, sfusi.
     
    13/05/2022 09:11
  18. 10/05/2022 17:00 - Riga 139 “MEMBRANE da dialisi 3.5 Kda, 10 m”: per poter proporre l’articolo corretto abbiamo bisogno di sapere il diametro della membrana 
    Riga 249 “TAPPI IN PLASTICA per i tubi porta filo di platino“ :  è possibile avere maggiori informazioni su questo prodotto ? Avete un’immagine o il codice di riferimento della ditta produttrice ?
     


    riga 139: “MEMBRANE da dialisi 3.5 Kda, 10 m” il diametro della membrana è 22 mm

    riga 249: relativamente al prodotto “tappi in plastica per i tubi porta filo di platino” si possono fornire le seguenti informazioni: Diametro esterno 16 mm; diametro interno 14 mm.
     
    13/05/2022 09:12
  19. 10/05/2022 17:36 - Riga 23 beute da 500 ml: in vetro o in plastica?
    Riga 24 BEUTE IN PLASTICA DA 300 ml : accettate volume 500 ml ?


    riga 23: la denominazione dell’articolo “beute da 500 ml” è da intendersi “beute da 500 ml in plastica”.

    riga 24: “BEUTE IN PLASTICA DA 300 ml
    Si premette che l’art. 21 del Capitolato Speciale prevede espressamente che:
    “Nel caso di impossibilità/indisponibilità per gli operatori economici di fornire alcuni dei prodotti individuati nella colonna denominata “Articolo e descrizione del prodotto” (elencazione identica a quella dell’allegato A) “Specifiche tecniche e quantità prodotti”), è facoltà degli stessi di fornire prodotti alternativi compatibili per il tipo di utilizzo:
    - con caratteristiche dimensionali non superiori ad una variazione del 5% in eccesso o in difetto;
    - con materiali e/o caratteristiche tecniche e qualitative superiori.
    Nel caso in cui gli operatori economici dopo aver fatto una valutazione relativa alla possibilità di fornire prodotti alternativi come indicato al punto che precede, non siano in condizioni di poter offrire alcuni dei prodotti, è facoltà delle stesse decidere quali prodotti offrire e quali no.
    Nel “Foglio di calcolo”, dovranno essere indicati in modo specifico (nell’apposita colonna denominata “Articoli alternativi e/o compatibili (da indicare con il colore verde)” tutti i prodotti in plastica alternativi e comparabili offerti rispetto a quelli indicati nella colonna “Articolo e descrizione del prodotto”. Tali articoli dovranno essere inseriti nella colonna a ciò deputata unitamente a tutte le caratteristiche del prodotto offerto al fine di permettere la valutazione sulla compatibilità dello stesso rispetto a quanto richiesto”.

    Tanto premesso, si precisa che l’operatore in prima battuta dovrà valutare se un prodotto è compatibile con quello richiesto e solo successivamente (in sede di gara) verrà effettuata una valutazione sulla compatibilità del prodotto alternativo offerto.

    Si veda a riguardo il riscontro a richiesta di chiarimenti nn. 5, 9, 10, 12, 15.
     
    13/05/2022 09:14
  20. 11/05/2022 08:57 - Quante cifre decimali al massimo sono accettate per i prezzi unitari ?

    Possono essere indicati 3 decimali oltre la virgola
     
    13/05/2022 09:15

Registrati o Accedi Per partecipare

TuttoGare


Norme tecniche di utilizzo | Policy privacy
Help desk assistenza@tuttogare.it - (+39) 02 40 031 280

Attivo dal Lunedì al Venerdì dalle 09:00 alle 18:00

Università degli Studi di Perugia

P.zza Universita', 1 Perugia (PG)
Tel. 075-5851 - Email: ufficio.appalti@unipg.it - PEC: protocollo@cert.unipg.it