Gara - ID 57

Stato: Pubblicazione


Registrati o Accedi Per partecipare

ProceduraAperta
CriterioQualità prezzo
OggettoServizi
Procedura aperta per l'affidameto dei servizi integrati di biblioteca dell'Università degli Studi di Perugia
CIG7919187FD5
CUP
Totale appalto€ 23,50
Data pubblicazione 31/05/2019 Termine richieste chiarimenti Mercoledi - 19 Giugno 2019 - 13:00
Scadenza presentazione offerteLunedi - 01 Luglio 2019 - 13:00 Apertura delle offerteGiovedi - 11 Luglio 2019 - 09:30
Categorie merceologiche
  • 9251 - Servizi di biblioteche e archivi
DescrizioneAffidamento servizi integrati di bibliotecaper soddisfare le esigenze individuali e collettive di istruzione, informazione e sviluppo personale nonchè le ulteriori attività connesse e strumentali dei docenti, studenti e in generlae dei fruitori delle strutture biblitecarie dell'Università degli Studi di Perugia
Struttura proponente CSB
Responsabile del servizio Dott.ssa Elisabetta Brunetti Responsabile del procedimento Brunetti Elisabetta
Allegati
Richiesta DGUE XML
File pdf del.cons.csb-06-05-2019 - 551.86 kB
30/05/2019 12:49
File pdf bando-di-gara - 60.06 kB
30/05/2019 12:49
File pdf capitolato-speciale - 2.74 MB
30/05/2019 12:49
File pdf disciplinare-di-gara - 303.05 kB
30/05/2019 12:49
File pdf domanda-di-partecipazione - 131.72 kB
30/05/2019 12:49
File pdf modello-dichiarazione-antimafia- - 83.02 kB
30/05/2019 12:49
File pdf schema-di-contratto - 67.43 kB
30/05/2019 12:49
File pdf mod.-offerta - 101.45 kB
30/05/2019 12:50

Chiarimenti

  1. 06/06/2019 13:55 -           La scrivente impresa interessata a partecipare alla procedura in oggetto, richiede, al fine di formulare la propria offerta, i seguenti chiarimenti:
     
     
    1. 1. In riferimento agli artt. 14.2.C (subcriteri C.1.3 e C.2.) e 16.1.C (subcriteri C.1.3 e C.2) del Disciplinare di gara si chiede se a comprova del titolo di studio e della competenza linguistica posseduti dal personale debba essere allegata copia degli attestati.
     
    1. 2. In riferimento all’art. 16.1.C (subcriterio C.2) del Disciplinare di gara si chiede se il punteggio attribuibile per il possesso di certificazione di conoscenza di lingua straniera sia riconosciuto anche al personale madrelingua.
     
    1. 3. In riferimento all’art. 16.1.C (subcriterio C.2) del Disciplinare di gara ed all’art. 30 punto C.2. del capitolato speciale (recante criteri di aggiudicazione) si chiede se per il personale in possesso di certificazione di conoscenza di lingue straniere:
     
    1. a) il punteggio verrà modulato sino all’attribuzione di 3 punti massimi (“Max 3 punti”) e 2 punti massimi (“Max 2 punti) come indicato dal disciplinare di gara;
    ovvero:
    1. b) verrà attribuito – rispettivamente - il punteggio di 3 in presenza di cinque o più persone in possesso di certificazione di conoscenza della lingua inglese ed il punteggio di 2 in presenza di cinque o più persone in possesso di certificazione di conoscenza delle altre lingue, senza alcuna modulazione di punteggio, come invece indicato nel capitolato speciale.
     
    1. 4. In riferimento all’art. 6 del Capitolato speciale si chiede se l’inquadramento nel livello professionale indicato nella tabella sia meramente indicativo ovvero obbligatorio, tenuto conto che per i suddetti livelli le tabelle ministeriali riportano costi medi orari superiori a quelli indicati nel quadro economico di cui all’allegato A allo stesso capitolato.
     
    1. 5. A quanto corrispondono le spese per la pubblicazione degli avvisi e del bando di gara.
     
    1. 6. In riferimento all’art. 30 del Capitolato speciale approvato dal Consiglio di Amministrazione nella seduta del 6.03.2019 (ai sensi del quale i concorrenti dovranno dichiarare il prezzo annuo offerto per l’espletamento del servizio e che “al concorrente che avrà offerto il prezzo più basso sono assegnati 30 punti. Ai restanti concorrenti sono attribuiti i punteggi, in modo proporzionale, secondo la seguente formula: offerta minima/offerta in esame X 30, ossia il prezzo più basso offerto/il prezzo offerto dal concorrente in esame X punteggio massimo assegnabile”) ed al punto 16.3. del disciplinare di gara (ai sensi del quale “al prezzo offerto più basso verranno assegnati 30 punti, mentre ai restanti concorrenti sono attribuiti i punteggi in modo proporzionale” ma con applicazione di formula incompatibile con la suddetta previsione, basata sulla proporzione tra percentuali di ribasso P= (Ri/Rmax)X30) si chiede se il disciplinare di gara contenga refuso e se dunque la formula corretta sia quella indicata nel capitolato speciale, approvato con la determina a contrarre.


    In risposta al quesito si precisa quanto segue:
    1. Come previsto dall’art. 14.2.C del disciplinare per il “Personale addetto ai servizi richiesti” dovrà essere allegato il curriculum vitae di ciascun addetto redatto ai sensi degli artt. 46 e 47 del DPR 445/2000, da cui dovranno altresì, risultare, le conoscenze espressamente richieste ed indicate nel capitolato speciale. I titoli di studio e le certificazioni linguistiche verranno richieste all’aggiudicatario in sede di comprova dei requisiti.
    2. Il punteggio attribuibile per il possesso di certificazione di conoscenza di lingua straniera sarà attribuito anche al personale madrelingua se in possesso di adeguata certificazione rilasciata dagli Enti Certificatori riconosciuti dal MIUR, così come richiesto dall’art. 14.C.2 del disciplinare.
    3. L’art. 14.C.C, come l’art. 16.1.C, subcriterio C.2 del disciplinare di gara e il punto C.2 del Capitolato speciale che fa riferimento ai criteri di aggiudicazione espressamente prevedono che per il personale in possesso di certificazione di conoscenza della lingua inglese di livello pari o superiore a B1 saranno assegnati 3 punti qualora la predetta certificazione sia posseduta da un numero di personale pari o superiore a 5; Per il personale in possesso di certificazione di conoscenza di una lingua a scelta tra francese, tedesco, spagnolo, portoghese, russo, cinese, etc…di livello pari o superiore a A2, secondo il Quadro Comune Europeo di Riferimento per la conoscenza delle lingue saranno assegnati 2 punti qualora la predetta certificazione sia posseduta da numero di personale pari o superiore a 5.
    4. L’art. 6 del Capitolato prevede che “Al fine di garantire un livello adeguato di competenze professionali ed un livello retributivo corrispondente alle predette, gli addetti al servizio dovranno essere inquadrati in uno dei livelli professionali riportati, a titolo indicativo, nel seguente prospetto, facente riferimento ai contratti collettivi nazionali di lavoro maggiormente utilizzati nel territorio italiano in base al CCNL applicato dall’operatore economico concorrente”.
    5. Come indicato all’art. 20 del disciplinare di gara l’importo presunto delle spese di pubblicazione è pari indicativamente ad € 5.000,00.
    6. L’art. 30 del Capitolato, per la determinazione del punteggio relativo all’offerta economica parla di “prezzo annuo a corpo”. Si tratta di un errore evidente in quanto il contratto sarà stipulato a misura, come espressamente riportato all’art. 3 del Capitolato, moltiplicando il prezzo orario per le ore effettivamente svolte. Pertanto è corretto quanto indicato all’art. 15 del disciplinare di gara in ordine all’offerta economica che deve contenere il ribasso unico percentuale, in cifre e in lettere, da applicare sull’importo orario posto a base di gara. Tale indicazione coincide con quanto riportato nel modello di offerta economica. Si fa presente che, benché le formule riportate nel capitolato e nel disciplinare siano diverse (in quanto legate al diverso modo di indicare l’offerta), tuttavia entrambe prevedono di assegnare il punteggio massimo a chi fa l’offerta migliore (in un caso in termini di prezzo, nell’altro in termini di sconto percentuale, che determina evidentemente il prezzo più basso) e di assegnare alle altre offerte il punteggio in modo proporzionale.
    13/06/2019 09:00
  2. 07/06/2019 09:54 - La scrivente società è con la presente a formulare il seguente quesito.
    Si chiede conferma che in luogo alla dichiarazione antimafia sia sufficiente produrre la copia conforme all'originale di iscrizione alla White List.
     


    Si conferma che in luogo della dichiarazione antimafia èsufficiente produrre la copia conforme all'originale di iscrizione alla White List.
     
    13/06/2019 09:02
  3. 07/06/2019 10:42 - In relazione alla procedura di gara in oggetto con la presente si chiede conferma che, ai fini della partecipazione alla gara, non è prevista l'effettuazione di un sopralluogo obbligatorio pena esclusione.
    Si chiede inoltre se sia possibile effettuare un sopralluogo facoltativo e, in caso affermativo, si chiedono i riferimenti per l'effettuazione dello stesso (persona di riferimento, recapito telefonico e/o e-mail).
     


    Si precisa che non è prevista l’effettuazione di un sopralluogo obbligatorio. Tuttavia se l’impresa reputa necessario effettuare un sopralluogo nei luoghi dove si svolgerà il servizio può contattare direttamente il RUP al fine di concordare un appuntamento.

    13/06/2019 09:03
  4. 05/06/2019 12:38 - 1) Si chiede chi è l'attuale gestore del servizio
    2) Si chiede di fornire l'elenco del personale attualmente assunto e il relativo inquadramento contrattuale. 


    1) L’attuale appaltatore è la Cooperativa CAeB;
    2) Attualmente risultano assunti n. 16 operatori con contratto collettivo nazionale di lavoro (CCNL) del commercio per i dipendenti da aziende del terziario, della distribuzione e dei servizi. N. 14 operatori sono inquadrati a livello “bibliotecario” e N. 2 operatori sono inquadrati a livello “bibliotecario referente”.
    18/06/2019 10:24

Registrati o Accedi Per partecipare

TuttoGare


Norme tecniche di utilizzo | Policy privacy
Help desk assistenza@tuttogare.it - (+39) 02 40 031 280
Attivo dal Lunedì al Venerdì dalle 09:00 alle 18:00

Università degli Studi di Perugia

P.zza Universita', 1 Perugia (PG)
Tel. 075-5851 - Email: ufficio.appalti@unipg.it - PEC: protocollo@cert.unipg.it